Proposte percorsi formativi Alternanza Scuola Lavoro

 

1. Sintesi e purificazione del DNA

Sede: Montelibretti
Ore di attività previste per studente: 30
orario: 9.00 – 16.00
Numero massimo si studenti coinvolti: 2
Tipologia di istituto di provenienza degli studenti: Licei Scientifici
Classe di provenienza quarta e quinta

Contenuti e obiettivi:

Il progetto prevede, ad un numero ristretto di studenti (max 2), la possibilità di affiancare il ricercatore quotidianamente, per effettuare in prima persona esperimenti di chimica. Gli studenti verranno formati e diverranno parte integrante dell’attività di ricerca relativa a progetti, nazionali ed internazionali, in quel momento in essere in laboratorio.

Le tematiche di ricerca proposte verteranno sullo studio di piccole sequenze oligonucleotidiche, per tale ragione verranno applicate le seguenti tecniche sperimentali:

  •  Mantenimento del laboratorio (preparazione di soluzioni, utilizzo del pH-metro, centrifughe, speedvac, termoblock, spettrofotometro UV).
  •  Sintesi automatica di oligonucleotidi mediante il metodo delle fosforamiditi.
  •  Distacco e deprotezione del DNA e successiva purificazione mediante Cromatografia Liquida ad Alta Prestazione (HPLC).
  • Analisi spettrofotometrica e quantificazione della specie oligonucleotidica ottenuta.

Caratterizzazione degli oligonucleotidi mediante gel elettroforetico. In questo corso verranno impartite basi teoriche su: il DNA, la chimica delle fosforamiditi, i principi teorici di cromatografia liquida, la spettrofotometria e l’elettroforesi su gel.

tutor esterno: dr.ssa  Annalisa Masi

2. Le alghe?Una coltura da non sottovalutare.
Biologia delle micro-alghe: soluzioni per il futuro dell’ambiente

Sede: Montelibretti
Ore di attività previste per studente: 30
orario: 9.00 – 16.00
Numero massimo si studenti coinvolti: 2
Tipologia di istituto di provenienza degli studenti: Licei Scientifici
Classe di provenienza quarta e quinta

Contenuti e obiettivi:

Il progetto prevede, ad un numero ristretto di studenti (max 2), la possibilità di affiancare il ricercatore quotidianamente, e di effettuare in prima persona esperimenti di biologia. Gli studenti verranno formati e diverranno parte integrante dell’attività di ricerca relativa a progetti, nazionali ed internazionali, in quel momento in essere in laboratorio.

Le tematiche di ricerca proposte verteranno sullo studio del sistema modello l’alga Chlamydomonas rehinardtii, e per tale ragione verranno svolte le seguenti tecniche sperimentali:

  • Mantenimento del laboratorio (preparazione di soluzioni, utilizzo del pH-metro, centrifughe, preparazione di terreni di crescita, sterilizzazione dei materiali mediante autoclave)
  • Crescita di colture (gestione dei microrganismi in condizioni di sterilità, preparazione piastre Petri ed inoculi di colture)
  • Caratterizzazione fisiologica delle colture (spettroscopia, conta cellulare, fluorescenza e cromatografia)
  • Utilizzo delle alghe nel settore agroalimentare (sviluppo di biosensori per la tutela dell’ambiente e della salute dell’uomo, esperimenti di bio-risanamento di matrici inquinate, estrazione da cellule algali di molecole nutraceutiche).

 

tutor esterno: dr.ssa  Amina Antonacci

3. Introduzione all’Archeometria

Sede: Montelibretti
Ore di attività previste per studente: 30
orario: 9.00 – 16.00
Numero massimo si studenti coinvolti: 6
Tipologia di istituto di provenienza degli studenti: Licei Scientifici e Classici
Classe di provenienza quarta e quinta

Contenuti e obiettivi:

Il progetto “Introduzione all’archeometria” ha lo scopo di introdurre gli studenti allo studio dei materiali di cui sono costituiti gli oggetti di interesse per i Beni Culturali, in collaborazione con le Soprintendenze di Roma con cui l’Istituto collabora, che possono fornire i materiali da analizzare. Il percorso è diviso in due parti, nella prima si introducono alcune metodologie in uso presso l’istituto (ad esempio la fluorescenza dei raggi X, la radiografia X, la diffrazione X e la microscopia ottica).

Nella seconda parte verrà introdotto un caso di studio (reale oppure un facsimile appositamente creato). I partecipanti eseguiranno le analisi e successivamente saranno guidati all’elaborazione dei dati sperimentali ottenuti.

Al termine di queste attività gli studenti dovranno produrre una breve relazione scientifica e una presentazione multimediale da esporre ai compagni.

 

tutor esterno: dr.ssa  Ombretta Tarquini

4. Scienza 2.0 e Divulgazione Scientifica

Sede: Montelibretti o presso l’istituto scolastico se presente aula informatica
Ore di attività previste per studente: 30
orario: 9.00 – 16.00 o 8.00 14.00 a seconda della sede
Numero massimo si studenti coinvolti: 12
Tipologia di istituto di provenienza degli studenti: Licei Scientifici, Classici e Linguistici
Classe di provenienza terza – quinta

Contenuti e obiettivi:

Il percorso formativo è basato sull’applicazione delle Tecnologie di Internet e della Comunicazione (TIC) alla ricerca scientifica e all’editoria accademica. Gli studenti seguiranno un breve corso, in modalità mista frontale e online, su:

  1. il metodo scientifico e il suo modello operativo;
  2. la divulgazione scientifica: le buone pratiche e i modelli operativi;
  3. le nuove tecnologie di internet, note con il termine web 2.0;
  4. elementi di programmazione LaTeX, e la scrittura collaborativa online;
  5. progettazione e realizzazione di presentazioni e di mostre di divulgazione;

Come attività pratica verranno realizzati dei prodotti editoriali accademici, attraverso gli strumenti di scrittura collaborativa di internet, su argomenti scientifici di loro scelta.

tutor esterno: dr. Guido Righini

5. Applicazioni ingegneristiche e scientifiche in LabView

Sede: Montelibretti
Ore di attività previste per studente: 30
orario: 9.00 – 16.00
Numero massimo si studenti coinvolti: 12
Tipologia di istituto di provenienza degli studenti: Istituti Tecnici Industriali
Classe di provenienza terza – quinta

Contenuti e obiettivi:

Il percorso formativo ha come obiettivo di introdurre gli studenti alle tecniche di base della programmazione grafica utilizzando il software LabView (c). Dopo un breve corso di base sulla programmazione, gli studenti svolgeranno una serie di attività pratiche sull’acquisizione e il trattamento di segnali elettrici utilizzando schede elettroniche analogico-digitale;

Gli studenti saranno coinvolti nella realizzazione di software per la gestione di strumenti scientifici.
tutor esterno: sig. Antonello Ranieri

 

Per Informazioni :

Montelibretti: guido.righiniATcnr.it, tel. 06 90672288